Mila

Ristrutturazione edificio industriale

Pichler Architects

2014
Façades1.520 sq.m.
S M L XL

Latte Montagna Alto Adige, con il noto brand Mila, è il produttore di prodotti caseari più grande ed importante dell’Alto Adige ed ha stabilimenti a Bolzano, Brunico e Lodi. 

Il primo step ha visto la realizzazione di nuovi serbatoi per lo stoccaggio del latte che sono stati posti sul tetto e rappresentano architettonicamente i cilindri di un motore - il latte è il in effetti il propulsore dell’impresa – e la costruzioni di uffici di produzione e vani tecnici. Nel corso di questa opera si è provveduto anche al recupero estetico dello stabilimento attraverso l’installazione di una nuova facciata.
La nuova facciata dello stabilimento appare oggi in tutta la sua pulizia di linee. Essa è costituita da un rivestimento realizzato con lamiera montana trapezoidale forata con fori da 5 mm su sottostruttura in acciaio. La nuova facciata ricopre i vecchi volumi dando loro carattere e ordine così come copre tutti gli impianti tecnici sui tetti e le tubazioni sui muri che prima risultavano visibili, dando al corpo di fabbrica una maggiore regola visiva ed unità.
Per realizzare questo rivestimento é stato postata una carpenteria pesante (38kg/mq) al fine di mantenere una distanza di mezzo metro dall’edificio creando dei camminatoi e rendendo il capannone sempre e facilmente manutentabile. A tal fine sono state predisposte passerelle in grigliato ed il camminatoio risulta coperto e assolutamente stagno grazie ad una copertura in lamiera ondulata.
Il cantiere ha rappresentato una sfida, in quanto lo stabilimento produttivo su cui l’azienda è intervenuta non si è mai fermato e tutti i lavori di montaggio sono stati eseguiti con gli impianti attivi e con i tempi imposti dalla gestione di un prodotto fresco com’è il latte. 

Grande attenzione è stata data alla carpenteria con cui si sono coperte grandi luci senza però occludere finestrature esistenti o portoni per l’ingresso dei camion del latte che all’apertura salgono in verticale nascondendosi dietro la lamiera. La soluzione è stata la realizzazione di due travi giganti capaci di soddisfare le esigenze operative dell’impianto. L’acciaio è stato trattato con zincatura per la struttura primaria e duplex per la secondaria.
L’acciaio ha rappresentato la soluzione ideale in quanto giusto compromesso tra solidità e leggerezza visiva e materiale idoneo a rispettare vincoli come la spinta del vento e gli sbalzi di lamiera. 

Questo intervento è un bel esempio di come sia possibile dare una nuova veste ad uno stabilimento produttivo non nuovo, mantenendo un budget di spesa accessibile.
Lo stabilimento oggi si presenta molto invitante e moderno e finalmente anche all’esterno vanta la stessa tecnologia degli impianti interni. 


Cliente:
BERGMILCH SÜDTIROL GEN.U.LANDW.GES
Categoria:
Industrie

Key Facts:

Crediti modernizzazione impianti Bolzano
Nome edificio: Stabilimento Mila
Localizzazione: Innsbrucker str. 43
Anno di Realizzazione: 2014
Destinazione d’uso: Produttivo
Committente: Bergmilch Sudtirol Gen. U. Landw. Ges. (rappresentante SIg. Toni Herbst)
Progetto Architettonico: Pichler Architects (Arch. Klaus Gummerer)
Progetto Strutturale: Stahlbau Pichler (per acciaio e facciate)
Realizzazione struttura: Stahlbau Pichler
Progetto esecutivo facciate: Stahlbau Pichler
Realizzazione facciate: Stahlbau Pichler
Vetri (tipologia di vetri utilizzati): 6 Sunguard SN 62/34 – 14 90%Ar – 4 – 14 90%Ar – 4.4.0,76
Superfici vetrate: 100mq
Superfici a lamiera trapezoidale forata: 1420mq
Acciaio utilizzato (quantità): 545ton (38kg/mq)
Sezioni acciaio principali: HEA200, HEB200, IPE180, IPE200
Trattamento: zincatura per la struttura primaria, duplex per la secondaria