Torre Diamante

Grattacielo in zona Varesine

KPF Architects

2011
Steel Structures3.200 ton
S M L XL

30 piani fuori terra, 3 dedicati agli impianti, più 4 piani interrati, 140 metri di altezza dal livello del suolo, una struttura importante, la terza torre d´acciaio piú alta d´Italia.
Il progetto complessivo si sviluppa in tre complessi verticali, posti nel cuore della zona Varesine, di altezze differenti. In particolare, la Torre denominata “Diamante”, ovvero l’edificio 3.
L’edificio 3 del nuovo complesso “Porta Nuova - Varesine” è costituito da 30 piani fuori terra e da 4 livelli interrati; la base dell’edificio misura approssimativamente 30 x 50 m e l’altezza raggiunge la ragguardevole quota di 140 m.
La caratteristica principale dell’edificio è costituita dalla sua geometria irregolare, dai cui deriva il nome “diamante” attribuito alla torre; contrariamente a quando avviene per la quasi totalità degli edifici che si propongono con uno sviluppo in altezza, le colonne perimetrali di questo edificio sono inclinate rispetto alla verticale, assecondando così le particolari linee imposte dal progetto architettonico. Gli elementi portanti orizzontali sono realizzati interamente in acciaio mediante travi IPE/HE piolate e lamiera grecata, con uno spessore di soletta variabile tra i 150 ed i 200 mm.


Cliente:
Galotti SpA / Hines SpA
Categoria:
Architecture

Key Facts

Client: HINES Italia SGR S.p.A. per conto del Fondo Porta Nuova Varesine
Architect: Kohn Pedersen Fox Associates Pc
Structural Engineer and Work Supervisor’s technical support: ARUP
Steel Structures: Stahlbau Pichler (Project Manager: Ing. Gianfranco Piccolin
Design Manager: Ing. Manuel Sommariva)
Steel producers (S460M): ArcelorMittal
Design phase (Architectural and Engineering): year 2006
End of design phase: year 2009
Beginning of Construction: year 2009
End of Construction: in progress